Gli ebook delle case editrici del Gruppo Mondadori disponibili nelle biblioteche senza file di prenotazione

Ebook Gruppo Mondadori su MLOL

 


Un nuovo modello di distribuzione per gli oltre 20.000 e-book del Gruppo Mondadori, in partnership con il circuito MLOL – MediaLibraryOnline


Milano, 16 aprile 2020 – È disponibile da oggi per le biblioteche pubbliche, scolastiche e accademiche aderenti al network per il prestito di contenuti digitali MLOL – MediaLibraryOnLine, una nuova modalità di accesso agli oltre 20.000 e-book pubblicati dalle case editrici del Gruppo Mondadori: Mondadori, Rizzoli, Einaudi, Piemme, Sperling & Kupfer, Mondadori Electa.

Grazie all’accordo con MLOL, il Gruppo Mondadori amplia la propria offerta e-book per i lettori che ricorrono al prestito bibliotecario, in un periodo nel quale, a causa dell’emergenza sanitaria, le piattaforme digitali sono diventate il canale di contatto principale tra biblioteche e utenti finali.

Il nuovo modello distributivo, messo a punto con MLOL, permetterà alle biblioteche di estendere la disponibilità dei titoli e-book in prestito multiplo all’intero catalogo di uno o più editori del Gruppo Mondadori, senza limitazioni e code di lettura. In questo modo più utenti potranno accedere contemporaneamente alla lettura dello stesso titolo: un’innovazione rispetto alla modalità di prestito tradizionale, dove il lettore che sceglie un e-book già occupato deve attendere il proprio turno nella lista di prenotazione, come avviene per i volumi cartacei.

MLOL è un aggregatore di contenuti digitali per le biblioteche che opera in oltre 6.500 biblioteche (civiche, statali, scolastiche, universitarie) in tutte le regioni italiane. Ogni biblioteca o area bibliotecaria ha un proprio portale MLOL personalizzato (ad esempio: http://milano.medialibrary.it) al quale possono accedere gli utenti della singola biblioteca e all’interno del quale trovano le risorse digitali acquistate dalla biblioteca e distribuite gratuitamente ai propri utenti.

Il nuovo modello proposto dal Gruppo Mondadori sarà immediatamente e automaticamente operativo nei portali MLOL delle biblioteche scolastiche mentre nelle altre tipologie di biblioteche saranno i bibliotecari a decidere se e quando attivare la nuova modalità distributiva.

Gli Ebook del Gruppo Mondadori su MLOL
 

Gli Ebook del Gruppo Mondadori su MLOL Scuola
 


INFORMAZIONI


MLOL (biblioteche civiche, statali, universitarie)
www.medialibrary.it
info@medialibrary.it

MLOL Scuola
scuola.medialibrary.it
scuola@medialibrary.it

Per informazioni su come iscriversi da casa alle biblioteche aderenti a MLOL nel periodo di emergenza COVID19
https://bit.ly/mlol_iscrizioni

Biblioteche aderenti a MLOL
https://bit.ly/mlol_adesioni

Biblioteche scolastiche aderenti a MLOL
https://bit.ly/mlol-scuola_adesioni

Raccontare un servizio: la comunicazione di MLOL sui social media

Dove siamo ora: perché MLOL Blog

Cosa sia in poche parole MLOL Blog, il nuovo blog ufficiale di Horizons Unlimited e MediaLibraryOnLine, lo potete leggere in una delle pagine del menu di navigazione del sito.
In questo primo nuovo post, però, vogliamo raccontarvi nel dettaglio come e perché siamo arrivati a questa scelta, abbandonando il nostro vecchio Tumblr – di cui comunque potete leggere gli articoli più importanti, proprio qui sotto.
Innanzitutto: MLOL Blog svolgerà una funzione strettamente istituzionale e non ospiterà dunque recensioni o consigli di singoli item presenti nel nostro catalogo – per quello c’è già un bellissimo blog di bibliotecari, BiblioMediaBlog, ma ne parleremo più avanti. Si occuperà invece di promuovere le differenti tipologie di nuovi contenuti, di accordi raggiunti per offrire servizi aggiuntivi, nuovi progetti – e sono parecchi e importanti, quelli in cantiere; ci sarà spazio, inoltre, per articoli dedicati a tematiche di settore particolarmente caldi e alla copertura di eventi-chiave (Convegno Stelline e Salone Internazionale del Libro di Torino, su tutti).
Ma MLOL Blog è solo una delle strade che qui a MLOL stiamo sperimentando in termini di comunicazione online: molto altro, infatti, si sta muovendo.

img_blog Continua a leggere