Il Narratore Streaming. 800 audiolibri sempre disponibili, per tutti

Questa settimana l’integrazione della ricerca Spotify su MLOL non è l’unico nuovo servizio che vogliamo presentarvi. Da lunedì è infatti disponibile per tutte le biblioteche che vogliano attivarla una nuova, splendida collezione di 800 audiolibri messi a disposizione da Il Narratore.

Cosa c’è di nuovo, con il servizio Il Narratore Streaming? Che si tratta di una licenza flat per l’ascolto di audiolibri di qualità, che possono essere ascoltati contemporaneamente da tutti gli utenti MLOL e MLOL Scuola e che vanno ad arricchire ancora di più una collezione che già comprendeva 200 titoli in streaming con Emons.

Continua a leggere

Spotify. La tua musica preferita da cercare e ascoltare anche su MLOL

Siamo orgogliosi di comunicarvi che da oggi è disponibile su MLOL l’integrazione del servizio Spotify, per la ricerca e l’ascolto integrale di tracce musicali da computer direttamente a partire dal nostro sito.

Questa nuova funzionalità è già attiva sul nostro portale generale, ma ogni biblioteca può già richiedere l’abilitazione della feature accedendo allo Shop MLOL, sezione Musica. Per le scuole non c’è bisogno di far nulla, invece: l’integrazione della ricerca Spotify è già stata attivata su tutti i portali MLOL Scuola a titolo completamente gratuito.

Potete già provarla, comunque: non serve il login.

Continua a leggere

Digital Librarian. La seconda edizione del corso MLOL per bibliotecari digitali

Il 5 luglio scorso si è conclusa la prima edizione del corso Digital Librarian, un progetto cui teniamo molto e che costituisce il cuore della nostra offerta formativa per questo 2017. Visti il gran numero di richieste pervenute e l’importanza dei temi affrontati, abbiamo pensato di proporne una seconda edizione, che prenderà il via il 6 ottobre e si concluderà il 24 novembre.

Strutturato in 8 lezioni – ognuna incentrata su un tema molto specifico, ma comunque connessa alle altre – il percorso che abbiamo pensato per voi offre gli strumenti per affrontare la complessità del mondo digitale, che esige dai bibliotecari competenze sempre più specialistiche e tecniche. Insomma: un’introduzione a problematiche e opportunità della professione bibliotecaria chiamata a confrontarsi con il digitale.

I corsi si svolgeranno online con cadenza settimanale e saranno fruibili da computer, smartphone e tablet tramite la piattaforma GoToWebinar.

Qui di seguito trovate tutte le lezioni in programma. Il dettaglio del corso, invece, sta qui.

Continua a leggere

Biblioteca Centrale Nazionale di Roma: prende il via il prestito digitale

 
Roma, 12 luglio

È da oggi disponibile al pubblico il portale MLOL della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma all’indirizzo: http://bncrm.medialibrary.it

Attraverso il nuovo servizio, gli utenti registrati della biblioteca potranno prendere a prestito via Internet 24/7/365 ebook, quotidiani e moltissime altre risorse digitali. L’accesso potrà avvenire da computer o dispositivi mobili come smartphone, tablet ed e-reader a inchiostro elettronico.

La collezione comprenderà a regime:

  • circa 25.000 ebook dei maggiori editori italiani attraverso il servizio di prestito interbibliotecario digitale della rete MLOL: oltre al servizio per gli utenti della biblioteca, questo crea un meccanismo di cooperazione tra la BNCR e le migliaia di biblioteche italiane che offrono il servizio MLOL di prestito digitale;
  • un primo nucleo di ebook stranieri dei principali editori trade e accademici;
    oltre 300.000 ebook open e nel pubbico dominio, tra cui oltre 30.000 provenienti dalle collezioni digitalizzate della BNCR;
  • oltre 6.600 quotidiani e periodici di interesse generale da 90 paesi del mondo, in 40 lingue diverse;
  • un’ampia selezione di contenuti digitali ad accesso aperto che include audiolibri, immagini, musica, mappe, spartiti musicali, video, contenuti per l’e-learning, banche dati, riviste scientifiche open access. La redazione MLOL filtra e cataloga in modo mirato per i propri utenti risorse ad accesso aperto da un bacino di oltre 150 milioni di risorse digitali ad accesso aperto in tutto il mondo. Ciò richiede un complesso lavoro di adattamento per la distribuzione in biblioteca.

All’interno della biblioteca di Viale Castro Pretorio, gli utenti troveranno inoltre un’area dedicata alla consultazione dei contenuti MLOL.

Continua a leggere

Open data e open source per una biblioteca digitale aperta

Il tema del convegno delle Stelline di quest’anno era “La biblioteca aperta”, e ci è sembrato particolarmente indicato per raccontare a tutti la nostra versione di biblioteca aperta. O meglio: come stiamo costruendo la sezione di Risorse Open nei progetti MLOL, una biblioteca digitale che sia aperta, libera, partecipativa.
Al momento MLOL (nelle sue varie istanze: i portali bibliotecari e anche i portali MLOL Scuola) possiede infatti due principali collezioni:

  • una collezione composta di risorse commerciali (es. Edicola e ebook trade)
  • una collezione di Risorse Open, gratuite e con licenze aperte Creative Commons. Questa collezione è anche accessibile in un portale autonomo, chiamato openMLOL.


Continua a leggere

MLOL Plus. La biblioteca digitale nel Salone del Libro

Mancano solo pochi giorni alla 30esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Il nostro programma di eventi MLOL ve lo avevamo già condiviso (lo trovate in questo post), ma vi avevamo promesso una sorpresa relativa al nostro progetto MLOL Plus. Ed eccola qui.

Tutti i visitatori del Salone del Libro di Torino 2017 potranno prendere in prestito gratuitamente da 1 a 3 ebook da un catalogo di oltre 110.000 titoli attraverso MLOL Plus, il servizio di ebook subscription che sostiene il digitale nelle biblioteche italiane.

Il portale di accesso per i visitatori del Salone è http://salonelibro.mlolplus.it e basterà completare la procedura di registrazione per ottenere 150 crediti per il prestito (validi per un anno). Per chi visiterà poi lo spazio AIB del Salone o si recherà in uno dei punti informazione all’interno della Fiera, un altro regalo: chiunque potrà ritirare anche una card omaggio, anch’essa caricata con 150 crediti; in questo caso basterà inserire il codice per attivare l’abbonamento annuale.

L’iniziativa – realizzata in collaborazione con Il Salone del Libro, l’AIB e con gli spazi della “Biblioteca nel Salone” – è rivolta a far conoscere, promuovere e sostenere MLOL, il servizio di prestito digitale degli ebook (ma anche di audiolibri, quotidiani, musica, ecc.) oggi disponibile in moltissime biblioteche: oltre 5.000 in tutta Italia, comprese quelle dell’area torinese.

MLOL Plus nasce per offrire il prestito di ebook a chi vive in zone in cui le biblioteche ancora non lo propongono e ai lettori che hanno bisogno di molti ebook ogni mese, più di quanti la biblioteca possa mettere a disposizione. MLOL Plus, però, contribuisce anche a sostenere il prestito digitale nelle biblioteche pubbliche italiane: grazie alla collaborazione con il Salone, le biblioteche guadagneranno l’80% su ogni abbonamento attivato, da investire in nuovi servizi digitali.

Insomma: venite a trovarci, su MLOL Plus e allo spazio AIB del Salone. Vi aspettiamo.

18-22 maggio. MLOL al Salone Internazionale del Libro di Torino

Da giovedì 18 a lunedì 22 maggio si terrà a Torino la 30esima edizione del Salone Internazionale del Libro. Come ogni anno, noi di MLOL saremo presenti con diversi interventi che andiamo a presentarvi in questo post – e una bella sorpresa che vi riveleremo solo nei prossimi giorni.


Continua a leggere

Corso Digital Librarian. Dal 17 maggio, con MLOL

A partire dal 2016, per il lancio del portale MLOL Scuola, abbiamo aggiunto ai servizi per i nostri clienti anche la possibilità di seguire corsi di formazione online.

Per il 2017 vogliamo estendere questa opportunità anche a tutte le biblioteche italiane, con un programma di corsi che comprende webinar di formazione sul nuovo portale MLOL e, soprattutto, un corso in 8 moduli denominato Digital Librarian. Un programma che si propone insomma di fornire a chiunque voglia partecipare le competenze necessarie per sfruttare al meglio le potenzialità della nostra piattaforma e, più in generale, del digitale in biblioteca.

 
Il corso Digital Librarian è il punto forte della nostra offerta formativa e si propone di fornire un’introduzione a problematiche e opportunità della professione bibliotecaria chiamata a confrontarsi con il digitale.

Continua a leggere

Arriva su MLOL Il Dondolo, la casa editrice digitale del Comune di Modena

Il dondolo è il luogo ideale per leggere, per pensare, per fare dondolare le idee.
Una chaise longue rock, un segno dell’intelligenza e del saper fare dei modenesi.
Modena, lo sanno tutti, è città dei motori, del cibo, del bel canto e delle figurine.
Il dondolo rivela che è anche città degli scrittori. E degli artisti.

Sono da oggi disponibili su MLOL gli ebook Il Dondolo, la casa editrice digitale del Comune di Modena diretta da Beppe Cottafavi. Un progetto bello e importante, nato per dare una casa a titoli inediti di autori affermati ed esordienti, con una veste grafica curatissima: le copertine sono curate da Sartoria Comunicazione, con immagini create da artisti modenesi.

Come si legge sul sito ufficiale, “il digitale è la nuova frontiera dei servizi bibliotecari e il Dondolo, il progetto del Comune e delle Biblioteche di Modena, punta su digitale e biblioteche quali nuovi canali di promozione della produzione editoriale.

Per questo motivo gli ebook sono stati resi disponibili nel catalogo MLOL e sono liberamente scaricabili in formato .epub o .mobi, da chiunque voglia e senza limiti di tempo. Una volta scaricato, infatti, il titolo rimarrà disponibile sul dispositivo del lettore per sempre.

Ed ecco i primi titoli disponibili:

Già un Premio Strega e un Premio Campiello in catalogo, dunque.
In arrivo, invece, il graphic novel “L’incanto del parcheggio multipiano” di Marino Neri.

19-23 aprile. MLOL e le biblioteche digitali a Tempo di Libri

Tempo di Libri, la fiera italiana dell’editoria che si terrà a Milano dal 19 al 23 aprile, rappresenta per MLOL un’importante occasione di dialogo e collaborazione con editori e clienti (come le biblioteche del Comune di Milano), per segnalare la posizione specifica e cruciale che le biblioteche svolgono nella filiera della lettura e nel mercato del libro – ne aveva già parlato Giulio Blasi in un’intervista sul Giornale della Libreria, qui.

A partire da giovedì 20 aprile, dunque, proporremo una serie di incontri dedicati alle biblioteche digitali: ve li presentiamo qui sotto.

Giovedì 20 aprile


Spazio Giornale della Libreria (Pad.2), Ore 14.30 – 15.30
Open Data sulla lettura. Un nuovo ruolo per le biblioteche?

Partecipano: Giulio Blasi (MLOL), Rino Clerici (CSBNO), Marco Goldin (MLOL), Giovanni Solimine (Università La Sapienza), Gianni Stefanini (CSBNO), Andrea Zanni (MLOL)

Le biblioteche posseggono ingenti quantità di dati sinora inutilizzati: dati catalografici, dati sugli acquisti di libri, dati sulle transazioni di prestito e sulle prenotazioni, dati anagrafici degli utenti. Si tratta di una base dati virtualmente enorme che non è mai stata utilizzata e che oggi può essere inoltre completata dai dati di consumo di contenuti digitali attraverso piattaforme come MLOL. A partire da qualche esperimento che MLOL sta realizzando sui propri dati e su quelli del sistema bibliotecario CSBNO, la discussione cercherà di focalizzare alcuni temi base:
1) questi dati devono essere pubblicati o no, e se sì come?
2) che rilevanza può avere l’universo degli utenti delle biblioteche per analizzare i dati sulla lettura in Italia?
3) quali sono le domande più importanti da porre a questi dati?
4) questi dati sono interessanti anche per editori, librerie e distributori?


Domenica 23 aprile


Sala Arial (pad.4), ore 10.30 – 11.30
Biblioteche scolastiche e prestito digitale: soluzione o problema?

Partecipano: Giulio Blasi (MLOL), Nicola Cavalli (Ledizioni), Roberto Gulli (AIE)

Nel nostro paese mancano di fatto le biblioteche scolastiche, il primo gradino di accesso al sistema pubblico della lettura, e da questo discendono a cascata i dati sulla frequentazione delle biblioteche in Italia e sulla lettura. Per dotare le nostre scuole di un sistema bibliotecario, l’unica soluzione operativa possibile è rappresentata secondo noi dal digitale: per questo abbiamo dato vita al progetto MLOL Scuola, in linea con quanto indicato dal MIUR nell’azione #24 del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Sala Arial (pad.4), ore 12.30 – 13.30
Chi legge in biblioteca? Aprire i dati delle biblioteche per una nuova generazione di dati sulla lettura

Partecipano: Giulio Blasi (MLOL), Marco Goldin (MLOL)

Le biblioteche poggiano su un vero e proprio giacimento di dati che descrivono almeno gli ultimi 5-10 anni di milioni di lettori italiani. Questo materiale non è mai stato utilizzato, se non per studi di carattere accademico. MLOL sta creando una piattaforma di data analysis che consentirà a bibliotecari, editori, librai e altri operatori della filiera di accedere a informazioni anonimizzate sulle abitudini di lettura degli utenti delle biblioteche italiane. A Tempo di Libri presenteremo un primo spaccato di questo lavoro che diventerà entro l’anno un servizio rivolto agli operatori.

Sala Arial (pad.4), ore 14.30 – 15.30
Il prestito digitale degli e-book come lo vorremmo. Biblioteche ed editori a confronto

Partecipano: Piero Attanasio (AIE), Giulio Blasi (MLOL), Rosa Maiello (Università Parthenope, AIB, Eblida), Stefano Parise (Comune di Milano, Eblida)

Editori e biblioteche si confrontano in Europa anche in tribunale per stabilire se sia necessario o meno regolare questa materia al modo in cui si fa con i libri di carta con le “eccezioni” contenute nella normativa sul diritto d’autore. A Tempo di Libri cercheremo di spostare il dibattito sugli utenti e sul modo in cui editori e bibliotecari immaginano lo scenario ideale di prestito di e-book per i cittadini, gli studenti, per il mondo dell’università.


Infine: saremo presenti anche allo stand Milano Future Library delle biblioteche del Comune di Milano (Pad. 2 F39), dove sarà possibile consultare l’edicola digitale su due schermi touch-screen e presso cui proporremo tre incontri nell’Agorà della Biblioteca del Futuro, allestita per l’occasione.

Nelle giornate di giovedì (10.30 – 11.30) e domenica (16.00 – 17.00) Nicola Cavalli e Francesco Pandini racconteranno tutti i segreti del prestito degli ebook e della consultazione di quotidiani e periodici digitali da desktop e su dispositivo mobile. Se venite a trovarci, portate il vostro dispositivo mobile!

Sabato (16.00 – 17.00) Andrea Zanni presenterà infine openMLOL, il nostro progetto di biblioteca digitale aperta e partecipata, sia nella sua versione indipendente che in quella interamente integrata nei nuovi portali MLOL.