OpenMLOL: un portale aperto per biblioteche pubbliche, accademiche, scolastiche

Una parte consistente delle risorse presenti in MLOL fanno parte della Collezione Open: sono libri (ma anche musica, film, lezioni) “aperti”, cioè fuori dal copyright, con licenze Creative Commons o comunque liberamente scaricabili o accessibili per tutti.

La collezione Open costituisce uno dei patrimoni più importanti della nostra biblioteca digitale ed esplicita il desiderio di MLOL di offrire il più possibile accesso all’informazione, aperta a tutti, senza distinzione.

openMLOL

OpenMLOL è il nuovo progetto di Horizons Unlimited dedicato esclusivamente all’arricchimento di questa collezione. Per il momento, questo servizio è del tutto integrato dentro MLOL: stiamo espandendo la collezione di “ebook open”, trovando sempre nuove collezione aperte e importandole dentro la nostra biblioteca digitale. Ma ci saranno musica, video, film, spartiti musicali, testi ed articoli scientifici. App, videogiochi, MOOC e corsi universitari. Persino open data delle biblioteche.

Quello che vorremmo fare, però, è non fermarci qui.

In un bel libro dedicato alle biblioteche del futuro, David Lankes afferma:

la missione dei bibliotecari è facilitare la co-creazione della conoscenza nelle comunità di riferimento

È un obiettivo ambizioso, forse troppo, ma sicuramente vale la pena provarci. La domanda, come sempre, è: come?

Ne parleremo il 12 marzo, dalle 10:00 alle 11:30, in Sala Leonardo, all’interno del Convegno delle Stelline, quest’anno opportunamente intitolato “DIGITAL LIBRARY / LA BIBLIOTECA PARTECIPATA: collezioni, connessioni, comunità.”

Come si può costruire davvero una biblioteca digitale aperta, inclusiva, collaborativa? Ne discuteremo, in una conversazione collettiva, aperta e informale, assieme ai presenti in sala. Chiunque è invitato a partecipare, ma attenzione: chi viene, deve partecipare. Per arrivare preparati, consigliamo a tutti di provare a rispondere a queste domande.

BIBLIOTECA: pensa a tre biblioteche digitali che usi o conosci.

COLLEZIONI: in che modi gli utenti possono interagire con le collezioni di una biblioteca digitale? Come potrebbero farlo?

COMUNITÀ: quante e quali comunità ci sono nella vostra biblioteca? Pensate a qualche esempio.

PARTECIPAZIONE: cosa vuol dire “partecipazione” in biblioteca? Che cos’è una “biblioteca partecipativa”? Cos’è una biblioteca digitale partecipativa?

CONNESSIONI: quali sono i canali di comunicazione con gli utenti della vostra biblioteca?

Andrea Zanni, Lara Marziali

4 pensieri su “OpenMLOL: un portale aperto per biblioteche pubbliche, accademiche, scolastiche

  1. Pingback: Conversazioni come oggetti e collezioni | Mind Matters

  2. Pingback: Le biblioteche digitali non sono tutte uguali | Questo blog non esiste

  3. Pingback: MLOL Plus: il digitale salva biblioteche - Twletteratura

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...