Milano, 30 marzo | Biblioteche digitali scolastiche: forme di cooperazione e digital literacy

Non solo biblioteche, dicevamo pochi giorni fa, al Convegno Stelline 2023: il 30 marzo, infatti, in parallelo a Bibliostar si terrà un’intera giornata di lavori dedicata alle scuole. 

Quest’anno il convegno sarà focalizzato sulle biblioteche scolastiche, e per questo abbiamo scelto di curare un evento a tema, dal titolo Biblioteche digitali scolastiche: forme di cooperazione e digital literacy. Lo abbiamo pensato in forma di tavola rotonda, cui parteciperanno varie realtà attive sul territorio italiano e che propongono il nostro servizio MLOL Scuola – Bibliòh!, readER, Regione Umbria, Torino Rete Libri, Rete B.L.A. (Roma), Nuove Generazioni in Biblioteca (Cremona), MLOL Scuola Bergamo.

Le biblioteche scolastiche digitali sono sempre più indispensabili per l’accesso alla conoscenza, la fruizione di diversi media, l’educazione alla lettura e, in generale, l’alfabetizzazione digitale. Proprio per questo ci è sembrato importante costruire uno spazio di confronto in cui sia possibile – a partire da esperienze ben radicate sui territori – approfondire l’evoluzione del servizio nei vari contesti e presentare progetti effettivamente realizzati.

L’evento si terrà il 30 marzo, dalle 14 alle 16, in Sala Toscanini. Qui di seguito riportiamo il programma della sessione, ma intanto vi invitiamo già a iscrivervi alla giornata di lavori.

Continua a leggere

8-10 marzo 2023, Firenze | MLOL Scuola a Didacta

Fiera Didacta Italia, è il più importante appuntamento fieristico sull’innovazione del mondo della scuola. Fiera Didacta Italia, da oltre 50 anni in Germania, ha l’obiettivo di favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione tra gli enti, le associazioni e gli imprenditori, per creare un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore. La manifestazione è rivolta a tutti i livelli di istruzione e formazione: nido, scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, istituti professionali ITS, università, istituti di ricerca scientifica e di formazione professionale, oltre a imprese e addetti ai lavori.

Siamo davvero lieti di segnalarvi che, dall’8 al 10 marzo prossimi, ci troverete alla Fortezza da Basso di Firenze alla fiera Didacta, appuntamento immancabile per insegnanti, dirigenti scolastici e – in generale – per tutte le professionalità che afferiscono al mondo della scuola.

Per tre giorni ci troverete al piano inferiore della fiera, allo stand i36: appena dopo la biglietteria e l’ingresso, sulla sinistra. Coordinerà tutto la responsabile del servizio MLOL Scuola, Paola Pala, coadiuvata dai colleghi Francesco Pandini e Isabella Manchia; grafica e immagine coordinata, come sempre, saranno curate da Paola Luschi.

Ma c’è altro: lungo tutto l’arco di Didacta abbiamo programmato sei momenti formativi cui teniamo davvero molto.

Tre saranno dedicati all’approfondimento pratico di MLOL Scuola – con particolare attenzione ad accesso, lettura degli ebook, consultazione dell’edicola internazionale, ascolto degli audiolibri e fruizione delle risorse Open.

Altrettanti incontri vedranno ospiti speciali: Angelo Bardini (Forum del libro e ambassador Indire), Elisabetta Nanni (animatrice digitale, formatrice ed esperta in ambito Educational Technology), Daniele Barca (Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 3 Modena) sottolineeranno – partendo dai rispettivi ambiti – l’importanza dell’integrazione di una biblioteca digitale nella didattica.

Ve li presentiamo qui sotto nel dettaglio, ricordandovi che per partecipare a ciascuno di essi sarà necessario iscriversi.

Infine, non meno importante, vi segnaliamo che nel pomeriggio di mercoledì 8 marzo, presso il Dipartimento Biblioteche Scolastiche (sempre al piano inferiore, vicino al nostro stand), Isabella terrà anche due workshop della durata di cinquanta minuti ciascuno e dedicati al tema dell’Antropocene. Lo declinerà però sulla base della nuova, straordinaria funzionalità resa disponibile su MLOL Scuola, le Storie. E se ancora non sapete di cosa stiamo parlando, aprite questo link: siamo certi che vi verrà voglia di saperne di più.

Vi aspettiamo a Firenze.

Continua a leggere

Le nuove Storie MLOL | Storie, come non le avete mai viste

IIIF e MLOL | Un’introduzione

Da molto tempo, nei nostri corsi dedicati alle risorse Open di MLOL, abbiamo introdotto il concetto di IIIF.

IIIF è un acronimo che sta per International Image Interoperability Framework ed è un insieme di specifiche tecniche che definiscono un modo standardizzato per presentare e manipolare immagini digitali online. IIIF consente a diverse applicazioni e sistemi di lavorare con immagini digitali in modo interoperabile: in questo modo gli utenti possono accedere, visualizzare, confrontare, manipolare, utilizzare e condividere le risorse in modo più efficace.

Con IIIF potete entrare all’interno delle raccolte digitali delle grandi biblioteche, dei grandi musei e dei grandi archivi internazionali. Lo standard IIIF permette di esplorare anche nel più piccolo dettaglio ogni risorsa, fornendo la possibilità di approfondire una ricerca o uno studio. Vale per tutti: dal semplice curioso, fino allo studente e allo studioso.

È per questo che MLOL sta investendo risorse notevoli nella creazione di uno straordinario repository di risorse IIIF da tutto il mondo. Ad oggi quasi 2 milioni di risorse, ma contiamo di raddoppiare questo numero entro il 2023.

Ogni risorsa IIIF è rappresentata da un Manifest: un file JSON che descrive le caratteristiche di un documento o di un insieme di immagini digitali. Il Manifest di ogni risorsa IIIF raccoglie le informazioni sulle immagini che la compongono – posizione, dimensioni, risoluzione, metadati, le relazioni che le collegano – e ne permette l’uso in ambienti differenti: come MLOL, per esempio.

Sul portale MLOL è disponibile una funzione di ricerca avanzata che vi consente approfondimenti molto dettagliati del catalogo di risorse digitali messo a disposizione dalla vostra biblioteca. Per reperire tutte le risorse IIIF, dovrete semplicemente cliccare sulla checkbox Seleziona solo oggetti IIIF e avviare la ricerca.

Vi si aprirà un mondo.

Continua a leggere

IL DIGITALE IN BIBLIOTECA | Una (mini)serie di eventi MLOL

Dopo due anni in cui la maggior parte dei nostri incontri si è svolta online – con la felice eccezione del Convegno Stelline 2022, che ovviamente ci vedrà presenti anche nell’edizione del prossimo marzo – abbiamo pensato che fosse il momento, per noi di MLOL, di tornare a raccontarci anche di persona, in presenza. È da queste premesse che nasce la (mini)serie di incontri per addetti ai lavori di scuole e biblioteche dal titolo Il Digitale in Biblioteca, che prenderà il via il 30 settembre prossimo.

Un ciclo di 4 eventi in diverse città italiane – Milano, Firenze, Roma, Bologna – per discutere, aggiornare e aggiornarsi sulla cultura digitale in biblioteca, attraverso le voci dei suoi protagonisti principali: i bibliotecari e gli editori. Grazie a MLOL gli editori hanno la possibilità di far entrare in biblioteca prodotti e servizi digitali, modificando ed evolvendo in questo modo i servizi bibliotecari stessi e il rapporto con i cittadini. Digitale per ragazzi, audiolibri, promozione della lettura ed accessibilità: queste le tematiche che verranno trattate e approfondite con gli interventi di esperti, formatori, bibliotecari ed editori, in eventi in presenza e online dal carattere interattivo e conviviale. Momenti di confronto utili a chiarire lo stato dell’arte del digitale nel mondo editoriale e bibliotecario e confrontarsi su come ottimizzarlo sfruttandolo al meglio e poi svilupparlo ancora.

In questa pagina saranno raccolti i dettagli dei singoli eventi e le modalità di iscrizione, a partire da quello di Milano – ricordando anche che tutti gli appuntamenti potranno essere seguiti online, sul canale YouTube di MLOL. La mail cui fare riferimento in caso di necessità, come sempre, è info@medialibrary.it


#1 | Schermi. Biblioteche ed editori per bambini e ragazzi

Milano, Sala conferenze Palazzo Reale, 30 settembre 2022


Biblioteche e bibliotecari rivestono da sempre un ruolo importante nella promozione della lettura fra i bambini e i ragazzi, spesso in sinergia con famiglie e scuole. Le case editrici per ragazzi non si limitano a produrre e commercializzare libri cartacei e digitali, ma sono anch’esse protagoniste nella promozione della lettura, insieme appunto a biblioteche, scuole e famiglie. 

In questo incontro approfondiremo come case editrici, biblioteche, scuole ed altre istituzioni collaborano per il comune scopo di promuovere la lettura, sia cartacea che digitale, fra i giovani ed i giovanissimi. In particolare ci occuperemo di come la comunicazione digitale ed il prestito digitale possono contribuire a favorire la scoperta del piacere della lettura. Editori, bibliotecari, esperti di digitale e formatori si confronteranno per analizzare il mercato dei libri digitali per ragazzi in Italia, per analizzare i nuovi stili di fruizione, per ripercorrere alcuni casi virtuosi di promozione della lettura utilizzando il digitale e per provare a capire insieme come la collaborazione fra i diversi attori del settore possa svilupparsi, anche grazie all’utilizzo delle opportunità offerte dal digitale, con il comune obiettivo di stimolare le giovani generazioni a sviluppare la passione per la lettura, foriera, come sappiamo, di diversi benefici, individuali e sociali.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

  • 9.30 – 10.00: Welcome Coffee
  • 10.00 – 10.05: Saluto introduttivo (Stefano Parise, Direttore del Sistema Bibliotecario del Comune di Milano)
  • 10.05 – 10.25: Il digitale per ragazzi a scuola ed in biblioteca. Alcuni dati MLOL (Paola Pala, MLOL)
  • 10.25 – 10.50: Le vendite eBook nel settore ragazzi (Francesca Noia, Responsabile relazioni con gli editori di Edigita)
  • 10.50 – 11.15: Come evolvono gli stili di fruizione digitale dei ragazzi (Roberta Franceschetti, co-fondatrice Mamamò)
  • 11.15 – 11.45: Teen Chat, lo spazio libero 12+ del Sistema Bibliotecario di Milano: condividere la lettura con strumenti digitali (Cristina Davenia, Giulia Maffina e Chiara Vitale – Sistema Bibliotecario del Comune di Milano)
  • 11.45 – 12.00: Break
  • 12.00 – 12.30: Progetti educativi a scuola ed in biblioteca (Paola Zannoner, scrittrice e formatrice ne discute con Giuseppe Bartorilla, Responsabile della Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano (MI))
  • 12.30- 13.00: Le potenzialità dell’audio per i ragazzi (Renata Gorgani, editrice de Il Castoro, ne discute con DeboraMapelli, Bibliotecaria del Sistema CUBI)



#2 | Oltre il libro e gli ebook. Gli audiolibri in biblioteca

Firenze, Biblioteca delle Oblate, 15 novembre 2022


Le biblioteche non sono più ormai solo luoghi dove prendere a prestito libri cartacei e usufruire dei servizi e degli spazi fisici, ma offrono, attraverso le piattaforme digitali, la possibilità di prendere a prestito libri digitali e più in generale di fruire di diversi servizi e prodotti digitali. Il formato audiolibro sta crescendo in modo più marcato negli ultimi anni e sta conquistando spazio nelle abitudini di fruizione degli utenti, insieme alla crescita vorticosa di offerta e consumo di podcast. Nel caso specifico dell’audiolibro, la fruizione digitale offre molti vantaggi rispetto al supporto fisico. Gli audiolibri infatti arricchiscono l’esperienza della lettura e hanno straordinari risultati nei processi educativi e di apprendimento, anche per utenti con bisogni speciali. Favoriscono inoltre nuove modalità di collaborazione tra editori e biblioteche, che verranno esplorate durante questo incontro.

L’evento sarà occasione di dibattito e incontro fra editori e biblioteche relativamente alle novità MLOL sugli audiolibri, alle potenzialità degli audiolibri per coinvolgere l’utenza, per favorire i processi educativi e per rispondere alla missione di rendere i contenuti accessibili. Due figure di spicco del mondo editoriale come Beppe Cottafavi e Antonio Franchini chiuderanno l’evento con un dialogo sulle potenzialità dell’audio come nuova forma espressiva.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

  • 14.15 – Accoglienza e caffè di benvenuto
  • 14.45 – Saluti istituzionali (Francesca Gaggini, Sistema SDIAF e Tiziana Mori, Biblioteche Comunali Fiorentine)
  • 15.00 – 15.15 – Lettura introduttiva (a cura di Nausika – Laav)
  • 15.15 – 15.40 – L’audio nell’ecosistema della lettura (Sandra Furlan)
  • 15.40 – 16.00 – Audiolibri in biblioteca con MLOL: un nuovo inizio (Francesco Pandini, MLOL)
  • 16.00 – 16.45 – Audiolibri e biblioteche (Claudia Arnetoli e Adriana Campeanu, Sistema SDIAF; Paola Biondi, Progetto “INbook”; Barbara Salotti e Fabiola Bini, Progetto “Biblioteche per tutti i sensi”)
  • 16.45 – 17.00 – Coffee Break
  • 17.00 – 18.00 – Audiolibri e mercato: Alessandro Campi (Responsabile produzioni digitali Gruppo Giunti), Cristiana Giacometti (co-founder Il Narratore), Valentina Lingria (Scuola di Editoria), Cristiano Pellegrini (Toscana Libri), Sergio Polimene (Direttore generale Emons edizioni), Miriam Spinnato (Responsabile Digital Sales Mondadori Trade)
  • 18.00 – 18.30 – Gli audiolibri sono una frontiera espressiva? Beppe Cottafavi (editor) dialoga con Antonio Franchini (direttore editoriale Giunti)


#3 | Conoscere, condividere. La promozione della lettura digitale in biblioteca

Roma, Università Roma Tre, 16 febbraio 2023


L’utilizzo ininterrotto della rete, la costante consultazione e talvolta creazione sui social network, la diffusione di piattaforme per la fruizione audio e video ha radicalmente trasformato il panorama mediale ed il consumo dei media stessi. Per le generazioni che ora vengono definite dei “boomer” il libro aveva pochi concorrenti ed era centrale per l’intrattenimento, per lo studio e per fare conoscenza del mondo. Ora le generazioni più giovani hanno una moltitudine di possibilità di accedere, attraverso la rete, a prodotti informativi e di intrattenimento diversi dal libro, principalmente contenuti audio e video, spesso forniti in modalità gratuita e quindi il libro, sia cartaceo che digitale,  hanno una concorrenza molto più agguerrita.

Alla luce di queste considerazioni, proveremo a capire come il mondo dell’editoria, inteso come l’insieme di tutti gli attori che lo compongono (case editrici, biblioteche, librerie, autori, traduttori…) possa riflettere sulla produzione, sull’offerta, sulle modalità di circolazione e commercializzazione dei propri prodotti al fine di comprendere quali siano le pratiche più efficaci per promuovere la lettura digitale. 

Ragioneremo inoltre sui contesti e sulle pratiche di lettura cartacea e digitale, così fortemente influenzate dal mutato panorama di offerta di contenuti, per capire quali strategie si possano adottare per promuovere la lettura digitale, con particolare attenzione al contesto scolastico ed istituzionale.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

  • 14.00 – 14.15 – Registrazione e caffè di benvenuto
  • 14.15 – 14.30 – Saluti Istituzionali – Massimiliano Fiorucci (Rettore Università di Roma Tre) e Mariarosaria Senofonte (Biblioteche di Roma)
  • 14.30 – 14.45 – E-lending in Europa: la prospettiva operativa (Giuseppe Vitiello, Direttore di Eblida)
  • 14.45 – 15.05 – Che cosa si legge su MLOL e su MLOL Scuola (Giovanni Solimine, Università la Sapienza)
  • 15.05 – 15.25 – Leggere senza ‘libri’ (Angelo Piero Cappello, Direttore Centro per il Libro e la Lettura)
  • 15.25 – 16.00 – I giovani e la fruizione di ebook e audiolibri a scuola ed in biblioteca: Gino Roncaglia (Università di Roma Tre) ne discute con Chiara Faggiolani (Università la Sapienza)
  • 16.00 – 16.30 – La promozione della lettura in ambito digitale: da un modello push a un modello pull (Giulio Blasi e Paola Pala, MLOL)
  • 16.30 – 16.45 – Coffee Break
  • 16.45 – 17.05 – Progetti di formazione per le biblioteche scolastiche del Forum del Libro (Giulio Blasi e Maurizio Caminito, Forum del Libro)
  • 17.05 – 18.05 – Progetti per la promozione della lettura digitale: Marco Gussago (Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese) – Ludovica Jaus (Consigliera I Municipio Roma) – Paolo Lucini (CSBNO) – Marianna Montesano (Biblioteche di Roma) – Margherita Porena (Bibliotecaria scolastica – ICT Perlasca Roma) – Caterina Spezzano (cabina di regia Biblioteche scolastiche presso Ministero dell’Istruzione e del Merito)
  • 18.05 – 18.30 – L’advocacy digitale per la lettura a scuola e in biblioteca (Luisa Marquardt, Università di Roma Tre)


29-30 settembre | MLOL alla tappa di Milano del Convegno Stelline 2021

Arriva a fine settembre l’ultimo appuntamento con il Convegno Stelline 2021.

Dopo le tappe di Torino, Napoli e Firenze, tocca a Milano: a questo giro, noi di MLOL saremo presenti con ben tre iniziative collaterali che si terranno esclusivamente online nel corso delle due giornate.

Gli eventi MLOL, che rientrano nel programma collaterale, sono come sempre ad accesso gratuito: vi basterà registrarvi qui e poi, all’orario indicato, accedere ai singoli incontri – i link li trovate sotto a ciascun abstract.

Qui sotto vi riportiamo tutti i dettagli sugli incontri in programma: vi aspettiamo!

Continua a leggere

Su quale dispositivo leggi i tuoi ebook? | Un questionario MLOL

Da lunedì 7 giugno, sul portale MLOL renderemo disponibile un brevissimo questionario rivolto agli utenti per approfondire le loro abitudini di lettura digitale.

Come spiegato in questo post (https://blog.mlol.it/2021/03/22/readium-lcp-drm-mlol-1/) sul nostro blog un paio di mesi fa, entro la fine del 2021 introdurremo su MLOL un nuovo sistema di protezione per gli ebook, iniziando così il processo di superamento del DRM Adobe.

Si tratta di una nuova tecnologia di protezione open source chiamata Readium LCP: è sviluppata da EDRLab, un’organizzazione no-profit di cui fanno parte anche importanti biblioteche pubbliche e membro del W3C attivamente impegnata nello sviluppo di standard aperti per l’editoria digitale. I passi avanti saranno enormi sia in termini di accessibilità che di usabilità, e renderanno superflua la creazione di account esterni come l’ID Adobe.

Continua a leggere

26 febbraio | Due eventi MLOL alla tappa di Torino del Convegno Stelline 2021

Le biblioteche, non solo come piattaforme tecnologiche ma come piattaforme sociali e “infrastrutture resilienti” che offrono gli spazi e gli strumenti per costruire comunità. La conoscenza è il risultato delle connessioni, delle reti, delle relazioni tra i membri della comunità e la piattaforma è il luogo in cui si incontrano, che diventa a sua volta nodo di conoscenza.
In questo quadro risultano inoltre fondamentali quei progetti che mirano a sviluppare una logica di rete e forme di integrazione tra le reti bibliotecarie e altre reti culturali.

Dopo l’evento di settembre 2020 – il primo in gran parte online per il Convegno Stelline – l’appuntamento annuale più importante per le biblioteche italiane torna già il 25 e 26 febbraio prossimi per la prima tappa di un’edizione, quella del 2021, che sarà articolata in quattro convegni: Torino, Napoli, Firenze e, a fine settembre, di nuovo Milano.

“La biblioteca. Piattaforma della conoscenza collaborativa, inclusiva, reticolare” è il titolo scelto per un momento d’incontro che subito presenterà un grande ospite internazionale come David Weinberger (Senior Researcher at Harvard’s Berkman Klein Center for Internet & Society): il programma completo, altrettanto significativo, è disponibile a questo link; parallelamente, il secondo giorno si terrà anche l’ormai tradizionale convegno per le scuole, e di questo potete leggere nel dettaglio qui.

Anche questa volta noi saremo presenti con due eventi online gratuiti, che si svolgeranno entrambi nel pomeriggio del 26 febbraio. Ve li presentiamo qui sotto.

MLOL al Convegno Stelline 2021
 

Continua a leggere

Modena, 25-26 ottobre. La biblioteca digitale a scuola

Il 25 e 26 ottobre scorsi a Modena si è svolto l’evento “La biblioteca digitale a scuola. Dal Lesson Plan al Library Plan”, curato da noi di MLOL Scuola in collaborazione con Giunti Scuola e FEM (Future Education Modena), che per l’occasione ha anche messo a disposizione gli spazi della splendida sede di Largo Sant’Agostino.

Una due-giorni davvero importante per noi, aperta venerdì da un workshop a porte chiuse e seguita – il sabato – da una conferenza pubblica di Gino Roncaglia per un folto pubblico di insegnanti e bibliotecari scolastici. Tema dei lavori: il digitale – e in particolare l’integrazione delle risorse di una biblioteca digitale – nella didattica.

La biblioteca digitale a scuola

Continua a leggere

Milano, 14-15 marzo. MLOL e MLOL Scuola al Convegno Stelline 2019

La biblioteca che cresce. Contenuti e servizi tra frammentazione e integrazione. Ecco il titolo del Convegno Stelline di quest’anno, che si terrà a Milano il 14 e 15 marzo nella consueta location di Palazzo Stelline (Corso Magenta 61). Come ogni anno, noi di MLOL saremo lì per raccontarvi gli sviluppi del nostro progetto principale e di MLOL Scuola: quest’anno infatti per tutta la giornata di giovedì si svolgeranno al piano superiore le sessioni di BiblioStar Scuola, la parte del convegno dedicata alle scuole e alle biblioteche scolastiche. Qui di seguito il programma, con dettagli su ogni evento che abbiamo organizzato direttamente o cui parteciperemo: mettetevi comodi perché è parecchio ricco. Tutto il resto potrete scoprirlo sul sito del convegno; noi, intanto, vi aspettiamo a Milano!


Continua a leggere

Dieci anni di una biblioteca digitale. Note MLOL dal Congresso Nazionale AIB

Immagine di Jamaps, CC BY-SA 4.0

Nel 2019 MLOL compie dieci anni. 10 anni sono tanto tempo, ma noi siamo solo all’inizio del processo di sviluppo, come emergerà chiaramente nel corso del 2019 con le novità che introdurremo sulla nostra piattaforma. La presentazione inclusa alla fine di questo post è un’anteprima sulle statistiche MLOL 2018 e un’analisi sul periodo 2011-2018 di alcuni fenomeni specifici. Ne ho parlato a Roma il 22 novembre scorso in occasione del 60 Congresso nazionale dell’AIB.

I dati MLOL sono molto buoni e la crescita di tutti i parametri base del servizio è evidente. L’elemento chiave che emerge, tuttavia, è una difficoltà delle biblioteche italiane a competere con il livello di servizio digitale delle realtà più avanzate (in primis il nord-america).

Negli ultimi anni, infatti, MLOL è cresciuta molto soprattutto in tutto il mondo “non-ebook” e in particolare sul servizio di edicola digitale che con i suoi 7.500 periodici commerciali da tutto il mondo e i 30.000 periodici storici indicizzati costituisce un servizio del tutto unico, una sorta di “Spotify” dei perodici che non ha equivalenti nel mercato retail. Continua a leggere